Ricerca
Successivo

Tra Maestra e discepoli

Possano I Giusti Trionfare, Parte 4 di 6

2021-01-05
Lingua del discorso:English

Episodio

Dettagli
Scarica Docx
Leggi di più

Chi vuole è proprio come per gli umani, se si pente e adotta modi più compassionevoli, più compatibili con lo stile di vita del Paradiso, allora possono andare in Paradiso. Io li posso aiutare. (Oh.) Ma se non vogliono, Io non posso forzarli. (Si, Maestra.) Umani e animali sono degli esseri, sono la stessa cosa.

( La sorella ha la prossima domanda, Maestra. ) ( Maestra, all’ultima conferenza, ) Si. ( la Maestra ha menzionato come la Maestra ha legato i demoni che disturbavano certe persone. E che le Divinità dello Ihôs Kư non erano in grado di farlo e il Signore del Quarto Livello non aveva abbastanza Valore per portarli tutti insieme al Quarto Livello in una sola volta. E se il Signore del Quarto Livello li avesse presi? Cosa sarebbe successo? )

Oh, numero 1, probabilmente non avrebbe più potuto essere Dio del Quarto Livello. (Oh.) Non poteva prenderli perché’ non ha abbastanza valore-potere per portarli su. Chiaro? (Capisco.) Bisogna coordinare con Lui, non solo con le Divinità dello Ihôs Kư. Deve essere un grande coordinamento. Capite? (Si, Maestra.) E se un Dio non ha abbastanza valore, allora non può farlo. (Capisco.) E anche se lo facesse, poi forse i demoni prenderebbero il sopravvento. (Oh, caspita.) E poi non sarebbe più il Quarto Livello, sarebbe di nuovo un mondo di demoni. (Oh.)

È divertente, ti dico una cosa. Poiché lo Ihôs Kư non riesce a prenderli, questi demoni si aggirano intorno a persone e spingono loro a fare cose cattive. E Loro non possono andare a prenderli. Quindi ho dovuto farlo io. E li ho legati tutti insieme, e li ho trascinati indietro. E poi, mi sono dimenticata. Dimenticata completamente di loro. Troppo occupata. Sapete di cosa parlo? (Si, Maestra.) Non avete idea di quanto sia occupata. Non ne avete davvero idea. Se viveste con me tutti i giorni, 24 ore al giorno, pensereste: “Di che cosa è fatta Maestra? Sta bene, Maestra?”

Comunque, difficilmente ho tempo per qualcosa. E poi, ho avuto un po’ di dolore e ho chiesto delle medicine e qualcuno le ha consegnate. Non a casa mia, da qualche altra parte. E poi qualcuno altro le ha portate e le ha appese da qualche parte. E io sono andata a prenderle. Lontano. Capite cosa intendo? (Sì. Si, Maestra.) Lontano dalla mia cosiddetta casa. Molto lontano, il grande cancello fuori. Ma poi ho dimenticato di prenderle. A volte le prendo, a volte mi dimentico di prenderle, e quindi il dolore non se ne va via, così ho pensato, “Oh, non importa, lascia perdere.” E mi sono dimenticata di loro.

E un giorno, improvvisamente ho guardato fuori dal mio campo energetico e li ho visti, tutti inginocchiati, con la testa in giù e in ginocchio e con le mani legate e tutto il resto. Non fisicamente, ma sembrava così. Chiaro? (Sì, Maestra.) Immaginate come un criminale, quando la polizia li ammanetta. Con le manette. (Si, Maestra.) E poi anche i piedi ammanettati, quindi non possono nemmeno stare in piedi, devono stare inginocchiati quasi, inginocchiati quasi sul pavimento e la loro testa sotto sul pavimento. Si? (Sì.) La testa abbassata e tutto il resto. Quasi come se fossero incatenati mani e piedi insieme, quindi non possono nemmeno inginocchiarsi diritti. Capite cosa intendo? (Si, Maestra.) Come se si stessero piegando quasi sul pavimento, le mani e piedi insieme quasi come se la testa toccasse le ginocchia. Lo immaginate? (Sì.) Ho dimenticato e poi un giorno ho guardato fuori circa tre, quattro giorni dopo. ho detto, “Eh? Che cos’e quello? Perché’ ho chiesto agli Dei… alle Divinità dello Ihôs Kư, i protettori intorno a me di portarli all’inferno. Chi è perdonato va in Paradiso, in un grado minore va in Paradiso, se si è già pentito, e ho detto questa è l’ultima possibilità che do.

Normalmente non do più clemenza da … già da aprile all’incirca. Ma mi dispiace così tanto per loro, così ho detto: “Va bene, va bene. Lasciate che alcuni vadano al Quarto e alcuni possono andare all’inferno, perché’ non si pentono. Quindi metà dovrebbe andare in Cielo e metà va all’inferno. Come mai sono fermi in giro lì?” Gli Dèi hanno detto: “Non possiamo”. Ho detto: “Separateli e basta. Separateli. E poi portatene alcuni in Paradiso e alcuni all’inferno.” Hanno detto che non possono. Ho detto: “Perché? Che cosa non va?” Hanno detto: “Li hai legati”. Ho detto: “Si’, ma puoi prenderli e separarli, no?” Hanno detto: “No, non possiamo. (Oh.) Devi emanare un po’ di energia per distruggere questo legame, altrimenti non possiamo farlo.” Ho detto: “Oh. Mio Dio! (Oh, Wow.) A cosa mi serve avervi intorno?” Ho detto: “Va bene. Va bene. Allora potete farlo adesso. Fatelo.” E io stessa ho dovuto scioglierli. Voglio dire, non è divertente, ma sembra divertente. Il modo in cui tutti sono penzolavano così, penzolavano all’ingiù. Voglio dire, è una specie di una commedia triste. (Si.) Non so come spiegarlo quando l’ho visto così. E mi sono dimenticata. Non ricordo per quanti giorni. Non ricordo quanti giorni sono passati, almeno quattro giorni o una settimana o qualcosa del genere. E poi mi dispiace così tanto, hanno fame e tutto il resto, e almeno forse all’inferno possono avere il loro cibo o qualche altra cosa. Quindi, ecco perché ci vuole qualche giorno, prima che li portino giù all’inferno o in Paradiso. E poi ce ne sono alcuni ancora lasciati indietro. Ho detto: “E adesso? Perché non sono ancora andati via tutti?” E lo Ihôs Kư mi ha detto… Mi sono dimenticata Sono occupata e ho dimenticato E lo Ihôs Kư mi ha detto, “Il Signore del Quarto Livello non ha più abbastanza valore per prendersi cura di loro.” Ho detto: “Cosa? Mio Dio che tipo! Come mai non ha più abbastanza valore.”

Quindi, hanno detto, “Maestra, di recente, Lei ha perdonato molte persone, e molti esseri sono saliti lassù, compresi animali e gli esseri infernali, quindi ora è pieno. (Oh.) E anche se possiamo ampliarlo, il Signore del Mondo del Quarto Livello non aveva più valore rimasto.” (Wow.) E poi mi sono ricordata. Certo, certo, il valore può essere detratto; o può essere ridotto al minimo; o può essere aumentato di conseguenza, dipende. Ho detto, “Va bene, va bene. Oh, mio Dio! E adesso cosa faccio? Io ho promesso di perdonarli. Che si pente subito, io perdono.” Quindi, poi ho dovuto pensare, pensare, pensare. E poi ho detto: “Va bene,. Creerò un altro “spazio”, un altro piccolo mondo per accogliere alcune persone.” Ho detto, “Va bene. Non è il Paradiso ma non è l’inferno. Non è un inferno per punire. E lì ci sarà cibo e tutto. Rimanete lì finché non lo sistemiamo; Chiaro?” Finche’ il Signore del Quarto Mondo forse riguadagna il suo valore. Perché’ posso darGliene un po’, ma non può prendere tutto. Capite cosa sto dicendo? E’ proprio come le vitamine, non potete prendere tutta la bottiglia e diventare subito forti. Non è così. Dovete prenderle lentamente. (Si, Maestra.)

O anche le torte (vegan) che ho mandato a voi oggi, non potete trangugiarle tutte allo stesso tempo. Quindi, ci sono alcuni avanzi che potete mangiare domani. Chiaro? (Si, Maestra.) Tutto è buono. Perché’ anche mangiare troppo disturba lo stomaco. (Si.) Troppi dolci potrebbero anche darvi un mal di testa (Si.) Dovete bere acqua immediatamente. (Si, Maestra.) Bevete tè o caffè e poi anche l’acqua per diluire la dolcezza, chiaro? (Si.) Ho detto alla vostra cucina, tramite qualcuno di fare questa crema senza zucchero perché’ le torte di frutta mista sono molto dolci, Quindi, se sono troppo dolci non sono cosi’ buone. Devo combinare le cose. Ed è andato bene allora? (Si, Maestra. Grazie.) Non mi sono accorta che non c’era zucchero, Maestra. Pensavo fosse nella crema.) No, perché la mischi con le torte. Quindi, sarà tutto bilanciato. (Si.) Se non ci fosse quella crema, sarebbe troppo dolce. Ma non posso dirlo agli altri fratelli e sorelle, devono tentare la loro fortuna. Non so se sanno come fare una crema laggiù. Quindi non importa, possono mangiare di meno o di più. Ma hanno anche lo stesso quanto voi; hanno un po’ più di torte di voi. Scusa. L’ultima volta non ne avevano. Vedete? (Si, Maestra.) Tutto bene. Bene. Ecco, ve l’ho già detto. Altre domande allora?

( Si, Maestra. Come mai solo la metà dei demoni si è pentita e il resto no? )

Oh, proprio come gli umani. (Oh.) Alcuni di loro possono esserlo illuminati, alcuni di loro no. (Si.) È per questo che hanno ucciso Gesù. No? (Oh.) Ecco perché’ festeggiamo il Natale. Per ricordare come il Signore si è sacrificato per gli umani Perché la maggior parte di loro non Lo ha ascoltato. Lo hanno persino ucciso. (Si.) E anche molti altri Profeti. Sono venuti sulla terra e ci hanno insegnato tutte le cose buone e volevano liberare la vostra anima e poi noi Li uccidiamo o Li tradiamo. Io ne ho anche alcuni nel mio gruppo. (Oh.) Anche recentemente, un nuovo iniziato. E’ come questo. Vita dopo vita, il Maestro non se la cava mai bene. Non se la cava mai del tutto bene. Quindi non chiedetemi di demoni. (Va bene, Maestra.) Sono demoni. È sorprendente che alcuni alcuni si pentano. (Si.) Rispetto a molti umani che non cambiano e non si pentono. (Si.) E volevano persino farmi del male. Va bene? (Si, Maestra.) Non è che mi preoccupo per la mia sicurezza fisica, ma devo ancora lavorare. Devo durare ancora un po’. Finché posso. Perché non ho cuore di abbandonare gli umani e altri esseri su questo pianeta. Va bene amore mio, altre domande? (Grazie, Maestra.)

( Maestra, tutte le anime dai macelli che sono state liberate, perché quelle prima e durante il COVID-19 non possono essere liberate? )

No, non ho detto che durante il COVID, non sono liberate; è che non hanno voluto. (Oh.) Si. Chi vuole è proprio come per gli umani, se si pente e adotta modi più compassionevoli, più compatibili con lo stile di vita del Paradiso, allora possono andare in Paradiso. Io li posso aiutare. (Oh.) Ma se non vogliono, Io non posso forzarli. (Si, Maestra.) Umani e animali sono degli esseri, sono la stessa cosa. Alcuni sono più avvelenati, altri sono meno avvelenati. I meno avvelenati e quelli che hanno qualche merito in una vita precedente… è più facili discutere con loro. Alcuni non possono. (Si, Maestra.) Non solo durante o prima, ma anche dopo la pandemia. (Oh. Si.) Ecco perché vita dopo vita, ci deve essere un Maestro che scende in qualsiasi pianeta per aiutarli. Altrimenti, tutti i pianeti sarebbero diventati già Paradiso. Non ci sarebbe stato bisogno di venire qui. (Si, Maestra.) Altrimenti Gesù sarebbe sceso e avrebbe liberato già tutte le anime. Non saremmo qui. Capito? (Si, Maestra.) Alcuni sono testardi, proprio come i demoni. La tua domanda precedente sui demoni, è la stessa cosa. Chiaro? (Si, Maestra.) Alcuni sono troppo avvelenati nelle loro menti. Non possono cambiare.

Vedi Giuda (Si, Maestra.) ha tradito Gesù. E Tommaso dubitava, se Gesu’ fosse risuscitato. (Si.) E Devadatta, lui era cugino di Buddha, era cresciuto con Lui. Ma ha sempre gareggiato con Lui, anche da giovane. E quando erano entrambi cresciuti e Buddha aveva già il mondo che lo seguiva e credeva in Lui. Devadatta continuava ancora a competere con Lui in ogni modo possibile. Capite cosa intendo? (Si, Maestra.) E quando Buddha lo benedisse, per guarirlo, e lui disse che il Buddha adesso vuoleva essere un medico. Come se non fosse già abbastanza famoso e ora voleva anche essere un dottore. Capite cosa intendo? (Si, Maestra.) Il Buddha allungò la mano da lontano, volendo guarirlo. Non solo non ringraziò, ma rigirò la pizza e distorcendo la verità, (Oh.) dicendo che Buddha voleva essere famoso ora, come un dottore. Ve lo dico. Cugino, significa lo stesso clan giusto, stessa linea di sangue. (Si.) (Si, Maestra.) Voglio dire quasi, linea di sangue simile, e clan, e forse anche il DNA era molto simile. (Si, Maestra. Si.) Eppure non era per nulla paragonabile al Buddha. Niente a che vedere con il Buddha. Completamente opposto. Bene. Sei contenta della mia risposta? (Si, Maestra.) Bene.

Guarda di più
Episodio
Play List
Condividi
Condividi con
Incorpora
Tempo di inizio
Scarica
Mobile
Mobile
iPhone
Android
Guarda nel browser mobile
GO
GO
App
Scansiona il codice QR
o scegli l’opzione per scaricare
iPhone
Android