Successivo

Tra Maestra e discepoli

La Somma Maestra Ching Hai lavora con coraggio per il mondo, parte 5 di 12

2021-01-12
Lingua:English
Dettagli
Scarica Docx
Leggi di più

In questo dominio fisico, c'è un lucchetto fisico, una legge fisica, un'ostruzione fisica. E in qualità di Maestro, non posso rimangiarmi la parola. (Sì, Maestra.) Perché è firmato non solo con il maya, ma tutto il Cielo ne è testimone. Ci sono testimoni. Devi essere giusto.

Ognuno di voi forse edita una sola cosa alla volta. Uno spettacolo. (Sì.) O lo script o il video. (Sì.) Io devo fare entrambe le cose. Devo occuparmi dei vostri script, o addirittura devo scrivere delle cose. Anche io do il mio contributo. E poi, devo anche editare l'USB, il video. Entrambe le cose. (Sì, Maestra.) E molte cose in un giorno. Ecco perché a volte vi chiedo: "Per favore, dovete trovare, questa frase in questo programma." Perché penso di voler aggiungere qualcosa. Qualche aggiunta o qualche correzione. Lo ricordate? (Sì, Maestra.) Se lavorate con me, lo ricordate.

Troppi, ogni giorno e senza sosta, ogni giorno. Immaginate, ne modificate uno, naturalmente ed è più tecnico per voi. Dovete usare l'alta tecnologia per modificare l'USB e tutto il resto per renderlo bello e colorato. Ma anche io devo editare in un modo diverso. (Sì, Maestra.) Devo dirvi che questa foto non va bene, per esempio il conduttore non è vestito in modo appropriato. Sì? Devo vedere tutto per dirvi cosa è buono e cosa non lo è. E poi devo leggere anche gli script.. (Sì, Maestra.) Quindi, a volte non siete pazienti. Quindi, a volte non hai pazienza. Chiedete a chi mi aiuta. Non accanto a me, ma attraverso l'aiuto. Uno degli assistenti: "Perché questo non è arrivato, quello non è arrivato?". Se non è ancora arrivato, allora mandate in onda. Cosa fare? A volte non riesco a starci dietro. Va bene? (Sì, Maestra.) E questo perché ho cose interiori da fare, ho il lavoro interiore da fare. Mi ci vuole tanto tempo. E devo anche scansionare le notizie per vedere quali di queste potete guardare, (Sì, Maestra.) per vostra informazione. E mi ci vogliono molte ore, perché devo selezionare così tante notizie. Per molte posso decidere solo dai titoli, e lo so, è abbastanza, ma molte devo vedere se è degno o meno di essere inviato a voi. (Sì, Maestra.) Quindi ci vuole molto tempo. E a volte ho avuto tanto sonno perché lavoro in profondità, in profondità nella notte, e non ho riposato tutto il giorno, tranne qualche volta in meditazione. E poi avevo tanto, tanto, tanto sonno. Dovevo alzarmi, per non dormire. Ma dormo ancora, che ci crediate o no. (Oh.) Ma mi aggrappo al tavolo per non cadere. (Oh.) Sì. E poi posso svegliarmi e continuare a farlo. Quindi, siate pazienti con me. (Sì, Maestra.) Più indulgenti. Va bene? (Sì, Maestra.)

È il karma delle persone. (Sì.) Il karma del mondo che lo rende così. Le placche tettoniche, sono fatte anche per il karma delle persone. (Oh.) (Wow.) Capite? Normalmente non sarebbe successo. (Sì, Maestra.) Di cos'altro stavo parlando? Ricordamelo, per favore.

(La domanda riguardava la possibilità che lo Ihôs Kư schieri più protettori per la Maestra.) Ah, sì, sì, sì. OK. Quindi, ora, dopo più o meno una settimana, davvero, davvero, perché sono troppo occupata per ricordare tutto questo. Ecco perché qualsiasi cosa devo fare, devo prenderne nota subito, prenderne nota. Altrimenti me ne dimentico. Oppure, magari, chiamo uno di voi e vi chiedo: "Per favore, notificate a questo e quell'ufficio" prima di poter entrare nel mio computer e scriverlo. L'ho scritto anche io. Scrivo anche molto lentamente sul computer. Scrivo a mano, è più veloce. Va bene, dopo una settimana sono ancora lì, affamati, così ho dato loro da mangiare, ho manifestato qualcosa per loro. E poi ho detto: "No, non posso continuare così". Posso dar da mangiare alla puzzola, forse, ma non a questi fantasmi affamati che chiedono cose diverse.

Così ho dovuto creare un inferno diverso per loro. (Wow!) Non è una specie di inferno, ma è qualcosa che permette loro di restare. Nessuna punizione. Perché non sono ancora completamente purificati. (Sì, Maestra.) Se stanno andando verso il Quarto Livello, allora, a proposito, possono essere purificati, passo dopo passo, ad ogni livello che vanno dal Livello Astrale fino al Quarto Livello. (Sì, Maestra.) Poco a poco, ad ogni livello rimangono e vengono purificati, e poi ai livelli successivi., Ma così non possono essere. Mi capite? (Sì.) Ci sono diversi modi di purificare. (Giusto.) E solo passando attraverso questi livelli, si può. Ecco perché, al momento dell'iniziazione, ti viene insegnato a fare cosa, cosa, cosa, per raggiungere il livello superiore. Il livello successivo. (Sì, Maestra.)

Ora, quindi devo fare una specie di inferno, non è un Paradiso. Ma non è un inferno "inferno"? (Sì, Maestra.) È un inferno non punitivo. E possono stare insieme senza essere invidiati da altri demoni che sono nel vero inferno. (Giusto.) Quindi è come uno spazio speciale fatto apposta per loro. Hanno tutto ciò di cui hanno bisogno. Fino a nuovo ordine. Ho detto: "Non ho tempo di occuparmene adesso". Ho detto: "Qualunque cosa abbiate, accontentatevi. Non ho tempo per questo adesso. Va bene? Ho tempo, ma per altre cose. Perché siete stati demoni, quindi anche se non andate in Paradiso ora, ve lo meritate. Non lamentatevi". Quindi, sono anche grati. Non sono puniti, non bruciano all'inferno, non sono puniti in alcun modo, rimangono insieme, hanno ciò di cui hanno bisogno. (Oh, wow.) Ma non avranno nessuna possibilità di fare del male a qualcuno. Anche se rovesciano il tavolo. Capite quello che intendo? (Sì, Maestra.) Cioè, se si rivoltano contro di noi, o contro gli umani, non possono. Non sono liberi di farlo. Ma non soffrono in alcun modo.

Perché mi hai chiesto dell'Ihôs Kư Godses, a proposito, te l'ho detto. (Sì. Grazie, Maestra.) Sei contenta? (Sì, Maestra, grazie.) Ma ce ne sono altri, quelli con la testa dura. Ho bisogno di scuse per eliminarli. Ciò è sono molto, molto complicato. Nel momento in cui vuoi prenderli, loro lo sanno. Vanno a nascondersi nel corpo degli umani. (Wow!) Così, neanche lo Ihôs Kư non può differenziare ciò che è dentro quella persona, perché hanno un grande potere magico. Non sono demoni normali. (Sì, Maestra.) Va bene. Bene. Ho risposto alla tua domanda? (Sì, Maestra. Grazie.) Altre domande?

(Maestra, dato che il maya è rinchiuso per molto, molto, molto, tempo,) Sì. (il contratto che il Maestra ha firmato prima di venire sulla Terra è ancora valido?) Sì. (Potrebbe essere dichiarato nullo in modo che la Maestra possa avere più libertà e meno sofferenze qui?) No. (Oh.) Non si può fare. (Sì, Maestra.) Qualunque cosa firmiate, firmate. Altrimenti questo mondo sarebbe già il Paradiso. Tutti i contratti saranno annullati, non è possibile. (Sì, Maestra.) In questo dominio fisico, c'è un lucchetto fisico, una legge fisica, un'ostruzione fisica. E in qualità di Maestro, non posso rimangiarmi la parola. (Sì, Maestra.) Perché è firmato non solo con il maya, ma tutto il Cielo ne è testimone. Ci sono testimoni. (Sì, Maestra.) Devi essere giusto. (Sì.) Non si può scendere qui, hoola hoola hop, tutti diventano angeli o santi e il mondo diventa un paradiso. Perché hanno creato queste cose fisiche, mondo fisico, pianeta fisico. (Sì, Maestra.) Appartiene a loro, fisicamente. Non si può fare. (Sì, Maestra.)

Il corpo fisico che hai è di loro proprietà. Per esempio, anche se la persona ha commesso qualche peccato e va in prigione, ma non ha niente a che fare con la sua casa, a meno che non si tratti di frode fiscale o che faccia cose che danneggiano l'economia del paese, o altre cose (Sì, Maestra.) che riguardano la proprietà, allora il governo può prendere la loro proprietà. Ma se sta solo facendo cose che non hanno nulla a che fare con ciò, non possono requisirgli la proprietà, (Sì.) capisci cosa sto dicendo? (Sì, Maestra.) Forse possono, possono bloccarlo per un po' di tempo fino a quando la sua condanna non sarà finita. Ma i suoi figli, possono ancora ereditarla. (Sì, Maestra.) Il tuo corpo è pesato in libbre, in chilogrammi. Qualunque carne tu prenda, la pesano. Per esempio così. Così il mondo intero è un'illusione, ma loro usano il loro potere per crearla. Quindi non possiamo fare tutto quello che vogliamo, come un Dio.

Vorrei... Ma è già molto meglio, non vedi? (Sì, Maestra.) Che potrei ritirarmi per molto tempo? (Sì, Maestra.) Che io possa essere più indipendente ora (Sì.) dall'aiuto fisico o da qualsiasi altra cosa. Prima avevo bisogno di molto, molte persone dovevano essere presenti, fare questo, fare quello a causa del mio lavoro, e ora posso fare tutto da solo. Quasi, quasi. Ho bisogno di aiuto da lontano, naturalmente. Una persona remota che mi aiuti ad allestire il computer e a organizzare questa conferenza, per esempio. È tutto pronto per me. Tuo fratello mi aiuta, ma non è vicino a me. Lui può aiutare da lontano, da lontano. Oh, sono dei geni al giorno d'oggi. Non ho bisogno di un assistente della porta accanto. Possono aiutarmi a farlo da lontano. Anche organizzare tutto, così possiamo fare una conferenza simile. Così, sono ancora sola. Capite? (Sì, Maestra.) Prendersi cura di tutto, ecco perché a volte ci vuole così tanto tempo per me, prima della conferenza. Sempre che non succeda nient'altro, anche nel mezzo. Siamo fortunati. E non ho nemmeno bisogno di premere un pulsante. Potrei, ma potrei rovinare tutto, così ho detto al ragazzo: "Per favore, fai tutto tu, possiedi il computer, fallo tu".

Così ora abbiamo sempre la conferenza pronta e possiamo vederci così. È già un miracolo, vedete? (Sì, Maestra.) (Grazie.) Prima non riuscivo nemmeno a pensarci. Non riuscivo nemmeno a pensarci, figuriamoci farlo. (Sì.) E ora molte cose mi sono venute in mente. La mia vita sta migliorando. (Bene, Maestra. Molto bene.) Pregate per me che non si rovini perché ho detto questo. (Oh.) Perché molte volte, se ho detto che mi piace qualcosa, il giorno dopo è tutto, non più. (Oh.) Non più avere o non più possibile. Ti ho mai risposto? (Sì, Maestra. Grazie, Maestra.)

Grazie anche per aver chiesto, riguardo a me. Perché le cose stanno già migliorando. Lo so per certo. Sono più felice ora, mi sento più leggero e le cose vanno bene. I miei bisogni personali sono nulli. (Sì, Maestra.) Quindi, sono molto felice. (Oh, molto bene.) (Bene, Maestra.) E posso fare il ritiro, così potete vedere che la pace sta accelerando. (Sì, Maestra.) Mi preoccupo che dovremmo avere più popolazione vegana, così la pace durerà più a lungo e non così volubile a volte.

Guarda di più
Play List
Condividi
Condividi con
Incorpora
Tempo di inizio
Scarica
Mobile
Mobile
iPhone
Android
Guarda nel browser mobile
GO
GO
App
Scansiona il codice QR
o scegli l’opzione per scaricare
iPhone
Android