Ricerca
italiano
  • English
  • 正體中文
  • 简体中文
  • Deutsch
  • Español
  • Français
  • Magyar
  • 日本語
  • 한국어
  • Монгол хэл
  • Âu Lạc
  • български
  • bahasa Melayu
  • فارسی
  • Português
  • Română
  • Bahasa Indonesia
  • ไทย
  • العربية
  • čeština
  • ਪੰਜਾਬੀ
  • русский
  • తెలుగు లిపి
  • हिन्दी
  • polski
  • italiano
  • Wikang Tagalog
  • Українська Мова
  • Others
  • English
  • 正體中文
  • 简体中文
  • Deutsch
  • Español
  • Français
  • Magyar
  • 日本語
  • 한국어
  • Монгол хэл
  • Âu Lạc
  • български
  • bahasa Melayu
  • فارسی
  • Português
  • Română
  • Bahasa Indonesia
  • ไทย
  • العربية
  • čeština
  • ਪੰਜਾਬੀ
  • русский
  • తెలుగు లిపి
  • हिन्दी
  • polski
  • italiano
  • Wikang Tagalog
  • Українська Мова
  • Others
Title
Transcript
Successivo
 

Multi-part Series on Ancient Predictions about our Planet: Prophecy Part 257 - The Divine Prophetic Wisdom of Saint Francis of Assisi (vegetarian)

Dettagli
Scarica Docx
Leggi di più

Il venerato San Francesco d’Assisi (vegetariano) è rinomato affettuosamente come Santo Patrono dell’ecologia e delle persone-animali. È una delle figure religiose più amate e influenti di tutta la storia cattolico-romana. Il Suo amore profondo per tutti gli esseri senzienti e il mondo naturale, così come la Sua ferma devozione, profonda saggezza evangelica, e i Suoi modi illuminati nel ricordare alle persone dei veri insegnamenti di Gesù Cristo, Lo hanno reso caro ai cuori e alle menti di innumerevoli individui.

Nel corso dei secoli a San Francesco d’Assisi sono state attribuite intuizioni profetiche, incluse predizioni di eventi significativi e sfide che l’umanità un giorno affronterà. Nei seguenti programmi sulle Antiche Predizioni, esploreremo le numerose sorprendenti profezie fatte da San Francesco e come possiamo prepararci per affrontare le sfide che predicono.

Il venerato San Francesco d’Assisi, nato in Italia nel 1181 o nel 1182, è una figura venerata nella storia Cristiana e conosciuta per la Sua vita eccezionale e le Sue missioni. San Francesco è stato un frate italiano Cattolico, diacono, predicatore e fondatore dell’Ordine dei Francescani il quale enfatizzava la semplicità, la povertà e la devozione a Dio. Insieme a Santa Caterina da Siena, San Francesco d’Assisi è riconosciuto come uno dei Santi patroni d’Italia.

Una delle missioni degne di nota di San Francesco fu il Suo impegno per verso il creato. Con una profonda riverenza per tutti gli esseri viventi osservava uno stile di vita compassionevole e vegetariano, considerava la natura come riflesso della Magnificenza di Dio, e riconosceva ogni creatura come un caro fratello o sorella. Molte storie descrivono la Sua comunicazione con il popolo-animale, e quanti di loro sarebbero venuti ad ascoltare i Suoi insegnamenti, ed in seguito non volevano più lasciare il Suo fianco. Come risultato del Suo profondo amore per l’ambiente e per i nostri amici animali, è diventato ampiamente conosciuto come il Santo patrono dell’ecologia e delle persone-animali.

San Francesco è rinomato per la Sua abilità nel prevedere e predire eventi futuri con una notevole accuratezza. Inoltre, le Sue profezie non erano semplici predizioni, ma piuttosto riflessioni delle Sue visioni spirituali e la Sua abilità di percepire il piano di Dio per il mondo. Queste profezie includono una vasta gamma di argomenti, compreso il futuro della Chiesa, eventi mondiali significativi e le sfide che l’umanità affronterà.

Nel corso di una conferenza nell’Ashram New Land, a Taiwan (Formosa) nel 2018, la nostra Compassionevolissima Somma Maestra Ching Hai spiegò le qualità sante e gentili di San Francesco.

“San Francesco, quando era ancora un monaco, una volte, vide una persona senza vestiti, si tolse tutto di dosso e glielo donò, e tornò così a casa. E tutti i monaci lo rimproverarono: ‘Questo è indecente; non va bene; cattivo. Perché lo fai?’ Disse: ‘Non sapevo che fosse una cosa cattiva da fare. C’era qualcuno era senza vestiti, delle persone povere, faceva freddo e non aveva abiti, così gli ho dato i miei. Noi monaci dovremmo donare, non è vero?’ Così innocentemente, perché Egli era in un certo stato mentale in cui non pensava troppo. Ecco perché a volte levitava, il Suo corpo si elevava in cima alla chiesa. Non perché lo volesse. È solo che a volte era in quello stato mentale. Inoltre, forse aveva raggiunto un po' di questo potere che poteva levitare senza nemmeno volerlo.”

Guarda di più
Ultimi programmi
2024-05-30
237 Visualizzazioni
2024-05-29
11044 Visualizzazioni
2024-05-29
695 Visualizzazioni
2024-05-28
472 Visualizzazioni
39:17

Notizie degne di nota

74 Visualizzazioni
2024-05-28
74 Visualizzazioni
2024-05-28
50 Visualizzazioni
2024-05-28
58 Visualizzazioni
2024-05-28
1034 Visualizzazioni
2:40

The True Cost of Meat

487 Visualizzazioni
2024-05-27
487 Visualizzazioni
Condividi
Condividi con
Incorpora
Tempo di inizio
Scarica
Mobile
Mobile
iPhone
Android
Guarda nel browser mobile
GO
GO
Prompt
OK
App
Scansiona il codice QR
o scegli l’opzione per scaricare
iPhone
Android